Isolare termicamente in presenza di umidità di risalita con intonaco macroporoso

Introduzione

Come isolare un edificio quando la zoccolatura è affetta da risalita capillare? Il duplice problema deve avere una soluzione che non solo deve gestire l’umidità presente nel muro e i sali in esso presente, ma deve garantire un isolamento termico per limitare e possibilmente annullare, i possibili ponti termici proprio nella zona della zoccolatura.

La soluzione, non solo deve risolvere il problema in maniera duratura, deve essere anche una soluzione facile da utilizzare, in linea con le tradizionali tecniche applicative delle imprese esecutrici.

Intervento

La soluzione è l’uso di un intonaco macroporoso capace di eliminare l’evidente e antiestetica macchia di umido presente in facciata, il controllo del distruttivo effetto del sale proveniente dal terreno e capace di isolare termicamente. Un intonaco quindi, dalla grande traspirabilità per garantire l’evaporazione dell’acqua dal muro verso l’esterno senza fenomeni di condensa e conseguente impossibilità di formazione di macchie di umido. Contemporaneamente la formazione di una barriera all’aggressione salina per preservare l’integrità dell’intonaco stesso e con buona conducibilità termica per gestire i ponti termici.

_Isolare termicamente in presenza di umidità di risalita con intonaco macroporoso

weber.cote sanacover L
pittura deumidificante altamente traspirante
webercotesanacoverl
webersan evoluzione top
intonaco deumidificante polivalente
webersanevoluzionetop
webersan evothermo
intonaco e rasatura resistente alla contaminazione della muffa
webersanevothermo
webersan evofinitura
finitura minerale per intonaci da risanamento
webersanevofinitura

Varianti finiture e decorazioni

nelle linee weber.cem e weber.calce